Test acustici

Benessere acustico: una necessità per il cliente,
un dovere per il costruttore
 

Chi abita in un appartamento conosce molto bene il problema: gente che corre al piano di sopra, aspirapolvere in funzione, TV a tutto volume... Per garantire la privacy ed il benessere acustico ci sono strumenti che vanno usati in modo corretto sia nella fase di progettazione che durante la costruzione.

La tecnologia Dalla Verde

L’isolamento acustico è una necessità per il cliente, ma ancor di più è un dovere del costruttore, per garantire il massimo del benessere. A questo proposito, la legislazione in vigore indica dei precisi requisiti minimi, per le prestazioni fonoisolanti, da rispettare nella realizzazione di ambienti abitativi. L’impresa Costruzioni Dalla Verde, non solo rispetta i limiti minimi, ma si discosta significativamente dalle cifre indicate per legge, dimostrando anche su questo fronte efficienza e responsabilità nel metodo costruttivo.

 

La misurazione dei valori

La misura del rumore è logaritmica: ovvero, ogni 3 Decibel il valore si dimezza. Nel caso in esame, vediamo come il benessere acustico negli edifici Dalla Verde ottiene valori che dimezzano i limiti di legge e poi quasi li dimezzano nuovamente! da -50 db (limite di legge) a -55 db (valore misurato nell'edificio Dalla Verde, tra due appartamenti contigui)

Riportiamo di seguito i test acustici relativi alle Residenze San Marco Uno di Altavilla Vicentina effettuati da Filippo Busato (ingegnere gestionale e dottore di ricerca in Fisica Tecnica dell’Università di Padova).

 

I test: misura dei requisiti acustici passivi e collaudo acustico

Potere fonisolante tra partizioni verticali e tra unità sovrapposte:

caratterizza la capacità di un elemento divisorio (parete o solaio) di abbattere il rumore trasmesso per via aerea. La rilevazione tiene conto delle caratteristiche intrinseche dell’elemento divisorio e di tutti i percorsi di trasmissione sonora laterale.

 
Livello di rumore di calpestio:

riguarda i rumori impattivi, quelli cioè causati dalla caduta di oggetti sul pavimento (ad es. il passo delle persone), quindi di rumori che interessano principalmente il complesso pavimento-solaio.

 

I risultati, migliori dei limiti imposti dalla legge