Patti chiari - Fotovoltaico

IMPIANTI FOTOVOLTAICI

Normativa di legge in Veneto

Il fotovoltaico rappresenta una possibilità di risparmio, guadagno e tutela dell'ambiente attraverso lo sfruttamento dell'energia solare. La scoperta e lo sviluppo di questa innovativa risorsa energetica negli ultimi anni, ha sollecitato le amministrazioni provinciali e regionali a precisare le informazioni e le regole da tenere presente per quel che riguarda l'installazione di impianti fotovoltaici su tetti di abitazioni domestiche, di imprese, di aziende e di qualsiasi altra struttura edilizia dotata dei requisiti necessari per l'impianto. È importante sottolineare che il fotovoltaico è un sistema di produzione energetica "pulito" poiché non sprigiona nell'ambiente sostanze tossiche, nocive e cancerogene che risultano estremamente dannose e causa di gravi patologie nella popolazione umana e animale e per l'ambiente vegetale in generale. Un impianto fotovoltaico può essere progettato sin dall'inizio durante la costruzione di un nuovo immobile, oppure adattato a costruzioni già edificate da molti anni. L'iter amministrativo, previsto per le amministrazioni comunali consiste nella comunicazione, da parte del soggetto o ente interessato, tramite modulo da compilare, della volontà a voler procedere all'installazione di un impianto solare fotovoltaico. La normativa di legge sul fotovoltaico in Veneto, cosi come nelle altre provincie delle regioni italiane, prevede che siano i comuni ad autorizzare l'installazione e a comunicare, a loro volta, agli organi regionali, il numero di autorizzazioni che sono state rilasciate con la specificazione del tipo di impianto (integrato o non integrato), e del suo posizionamento. Questo iter burocratico riguarda gli impianti la cui potenza non supera un megawatt.

 

Decidere e procedere all'installazione di un impianto solare fotovoltaico vuol dire assumersi la responsabilità di controllare con cadenza regolare lo stato dell'impianto e il luogo che lo ospita, nonché, qualora se ne renda necessario, la manutenzione dello stesso tramite il coinvolgimento di soggetti specializzati nelle procedure d manutenzione. La normativa di legge sul fotovoltaico in Veneto stabilisce che tutte le spese riguardanti il buon funzionamento dell'impianto, siano a carico dell'intestatario dell'impianto. Ugualmente, la rimessa in pristino del luogo ospitante l'impianto fotovoltaico, dopo la sua dismissione, è a carico del proprietario/intestatario dell'impianto. La possibilità di optare per un sistema che produca energia "pulita" è una scelta coscienziosa e morale, ma può essere anche una scelta dettata da esigenze economiche: un buon calcolo dei costi di installazione, comprensivi degli eventuali costi di manutenzione nel tempo e/o dismissione dell'impianto dopo un determinato periodo, consentono di stimare l'effettivo risparmio economico che deriva dall'installazione dello stesso. Inoltre, un ulteriore fonte di risparmio, per i futuri possessori di un impianto solare fotovoltaico, riguarda la certezza di poter avvalersi delle detrazioni fiscali IRPEF, stabilite dallo Stato, che permettono di recuperare metà della somma spesa per la costruzione e realizzazione dell'impianto fotovoltaico. Questa agevolazione è valida, almeno, fino al 31 dicembre 2014.

 

Impresa fotovoltaico Vicenza


Il fotovoltaico a Vicenza