22/06

Premio Dedalo Minosse

pubblicato il 22/06/2017 in ,

DedaloMinosse2017.jpg

 

A Vicenza, al teatro Olimpico, la cerimonia del premio Dedalo Minosse. Saranno premiati i committenti vincitori della 10ma edizione del Premio a 20 anni dalla sua ideazione. "L'unico riconoscimento a livello internazionale del ruolo fondamentale del Committente, una figura questa, che nella storia e sino ai nostri giorni, ha assunto connotazioni tanto diverse e controverse", spiega Marcella Gabbiani, direttrice del Premio. Oltre ai premiati, saliranno sul palco committenti da tutto il mondo, per ricevere un omaggio al loro contributo all'architettura e alla promozione del talento degli architetti.
    Una kermesse che assomiglia alla notte degli Oscar, con riconoscimenti riservati ai diversi aspetti del fare architettura, dalla sostenibilità, alla valorizzazione e tutela dell'ambiente e del patrimonio, alla promozione culturale, all'attenzione sociale. Tutti i progetti selezionati saranno esposti dal 24 giugno al 16 luglio sempre a Vicenza al Museo Civico di Palazzo Chiericati.A Vicenza, al teatro Olimpico, la cerimonia del premio Dedalo Minosse. Saranno premiati i committenti vincitori della 10ma edizione del Premio a 20 anni dalla sua ideazione. "L'unico riconoscimento a livello internazionale del ruolo fondamentale del Committente, una figura questa, che nella storia e sino ai nostri giorni, ha assunto connotazioni tanto diverse e controverse", spiega Marcella Gabbiani, direttrice del Premio. Oltre ai premiati, saliranno sul palco committenti da tutto il mondo, per ricevere un omaggio al loro contributo all'architettura e alla promozione del talento degli architetti.
    Una kermesse che assomiglia alla notte degli Oscar, con riconoscimenti riservati ai diversi aspetti del fare architettura, dalla sostenibilità, alla valorizzazione e tutela dell'ambiente e del patrimonio, alla promozione culturale, all'attenzione sociale. Tutti i progetti selezionati saranno esposti dal 24 giugno al 16 luglio sempre a Vicenza al Museo Civico di Palazzo Chiericati.

E' tutta vicentina questa iniziativa internazionale che premia la committenza in architettura. Contrariamente alla maggior parte dei premi, che vanno alla ricerca dei migliori autori, questo premio si rivolge invece al committente dell'opera. Venerdi 23 giugno a Vicenza, al teatro Olimpico, la cerimonia della 10ma edizione del Premio a 20 anni dalla sua ideazione. "L'unico riconoscimento a livello internazionale del ruolo fondamentale del Committente, una figura questa, che nella storia e sino ai nostri giorni, ha assunto connotazioni tanto diverse e controverse", dice Marcella Gabbiani dello Studio Gabbiani, direttrice del Premio. Oltre ai premiati, sul palco committenti da tutto il mondo, per ricevere un omaggio al loro contributo all'architettura e alla promozione del lavoro degli architetti.

27 riconoscimenti per 245 opere provenienti da 40 paesi sono i numeri che danno un'idea della portata di questa manifestazione, promossa da ALA Assoarchitetti e dalla Regione del Veneto. Una festa per tutta la città, con riconoscimenti riservati ai diversi aspetti del fare architettura, dalla sostenibilità, alla valorizzazione e tutela dell'ambiente e del patrimonio, alla promozione culturale, all'attenzione sociale. Tutti i progetti selezionati saranno esposti dal 24 giugno al 16 luglio sempre a Vicenza al Museo Civico di Palazzo Chiericati.